Les Etoiles

Le sette terrazze più belle di Roma dove mangiare d’estate


 Mangiare a Roma d’estate non è mai stato così piacevole come da quando molti locali e alberghi hanno prestato una parte delle loro terrazze alla ristorazione.  Avete mai provato a cenare o a fare aperitivo  su uno dei tantissimi rooftop della Capitale? Sorseggiare un buon bicchiere di bianco ghiacciato, accompagnato da una gustoso primo o da un secondo sfizioso, sotto la luce del cielo di Roma e con una vista mozzafiato davanti è un’esperienza da non perdere. Noi ne abbiamo selezionati alcuni tra alberghi e ristoranti che si sono adeguati a questa tendenza, dove tutti i sensi vengono esaltati e il piacere degli occhi diventa un tutt’uno con quello del gusto.

PIANOALTO

Lungotevere Portuense 200 ( Testaccio)

Ha aperto da pochissimo e conta di essere la scommessa più riuscita di questa calda estate 2018. Pianoalto, figlio del già  collaudato Pianostrada, vanta uno spazio su due piani a pochi passi dal Gazometro. La vista è quella che abbraccia il  Tevere, l’Aventino, il Mattatoio, il Gazometro e il  Monte dei Cocci, e che fino a poco tempo fa era del locale Pasticcio. L’offerta gastronomica è quella di Pianostrada ma con delle new entry particolarmente interessanti. Infatti, oltre alle focacce e ai panini mignon, non si può non provare la zuppa fredda di crostacei o gli spaghettoni con cozze grigliate, fiori di zucca, pecorino fallisco e limone candito ( solo per citare alcune delle proposte del menu). I prezzi sono alti ma la qualità va di pari passo…

TERRAZZA LES ETOILES

Via Giovanni Vitelleschi 34 | Via Bastioni n.1 ( Prati – Borgo Pio – Vaticano)

E’ uno dei luoghi più in voga degli ultimi tempi, anche per la  sua collocazione, nel cuore del quartiere Prati  e vanta una delle terrazze più suggestive di Roma da cui si può ammirare a distanza ravvicinata, la Cupola di San Pietro. All’ultimo piano del bellissimo Atlante Hotel   fa capolino la Terrazza Les Etoile, il roof garden dell’albergo, un luogo senza tempo in cui è possibile rimanere incantanti ad osservare lo skyline dell’Urbe, assaggiando piatti della cucina italiana tradizionale con un tocco di internazionalità. Les Etoiles  ha adottato al formula “all day long”; si potrà mangiare in  ogni momento della giornata. Dalla colazione, al  lunch, dall’aperitivo all’after dinner per arrivare poi il weekend al brunch. I piatti: tra i primi da provare i  tagliolini umbri impastati con uova d’oca con rombo e basilico, fettuccine all’uovo con ragù bianco d’agnello e tagliolini con crema ai quattro formaggi e tartufo nero di Norcia . Tra i secondi, da non perdere trancio d’Ombrina con noce Macadamia e menta oppure il millefoglie di rombo con lamelle di patate.

CAFFÈ DELLE ARTI

Via A. Gramsci, 73 ( Parioli)

Nello splendido contesto di Villa Borghese ecco che si trova una delle caffetterie -ristorante più eleganti di Roma. Il caffè delle Arti  nel quartiere Parioli, d’estate apre la sua splendida terrazza al cui interno si può pranzare o cenare con una vista che domina su  tutta Valle Giulia. I piatti sono quelli della cucina mediterranea ed internazionale. A pranzo si può usufruire del ricco buffet mentre la sera il menù è rigorosamente alla carta. La domenica è possibile anche pranzare con la formula Brunch. Da provare la verticale di melanzane e i taglioni con gamberi e zucchine. Consigliato a tutti coloro che vogliono vivere un’esperienza gastronomica che sconfini nell’arte

ZUMA

Via della Fontanella Borghese 48 ( Centro Storico)

La terrazza giapponese più trendy della capitale. Il roof top di palazzo Fendi  offre ai propri clienti un aperitivo con vista sul centro storico. Una ricca varietà di cocktail e vini accompagnano piatti orientali regalando a questo luogo un’atmosfera glamour e patinata.  La musica di sottofondo rende ancor di più magico il tutto.  Dal ristorante consigliati il merluzzo nero, il maiale iberico e il manzo wagyu.

LA TERRAZZA DEI PAPI 

Via Carlo Alberto 3 ( Esquilino)

Ideale per una cena romantica a lume di candela, il rooftop del ristorante la Terrazza dei Papi offre una delle più belle viste sulla Basilica di Santa Maria Maggiore. Al tramonto poi il cielo si illumina  rendendo questa esperienza ancor più indimenticabile. Il menù è vario e offre sia piatti di carne che di pesce; lo chef propone raffinati piatti di cucina mediterranea e regionale accompagnati da una ricca selezione di vini nazionali  e internazionali. Ottimo rapporto qualità prezzo.

IMÀGO

Piazza Trinità dei Monti, 6 ( Centro storico)

L’Imàgo è il ristorante dell’Hotel Hassler e vanta  una stella Michelin. La vista è mozzafiato e raccoglie i più celebri monumenti di Roma. Dal ristorante si può ammirare la chiesa di Santa Maria Maggiore, San Giovanni in Laterano, il Quirinale, Villa Colonna , Sant’Andrea delle Fratte, il Campidoglio e il monumento a Vittorio Emanuele II, Palazzo Venezia, l’Aventino, il Pantheon, la chiesa di Sant’Agnese a Piazza Navona, Castel Sant’Angelo, l’obelisco, i giardini di Villa Medici, Villa Borghese e ovviamente  la chiesa di Trinità dei Monti. Se per la prima volta varcate la soglia di questo locale il nostro consiglio è quello di provare il menù degustazione dello chef Francesco Apreda. La degustazione  può variare dalle 6 alle 10 portate e cambia a seconda della stagionalità dei prodotti. Da non perdere il minestrone di Stagione all’ Essenza di Mar e il filetto di Ombrina al Cartoccio di Argilla.

MIRABELLE 

Via di Porta Pinciana, 14 ( Via Veneto)

Annesso all’Hotel Splendide Royal, il ristorante Mirabelle gode di una magnifica terrazza panoramica da cui poter osservare dall’alto Villa Medici, Trinità dei Monti  San Pietro e il Gianicolo. A pochi passi da Via Veneto la cucina del Mirabelle è  affidata allo chef Stefano Marzetti che delizia il palato con terrine di Foie Gras accompagnate da confetture di Ciliegie e Pan Brioche al Pistacchio di Bronte, o Caramelle di Pasta Fresca con Cremoso d’Uovo, Guanciale Croccante Asparagi e Tartufo Nero Estivo. Per quanto riguarda i dolci da non perdere le meringhe Soffiate con perle di Castagne e Gelato al Baileys e il Tortino Fondente con Gorgonzola e Pere al Miele

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.