La vera cucina sarda a Roma: ristorante Sa Cardiga


ristorante sardo a Roma

Nel verde di Via Flaminia Nuova, a pochi metri da Corso Francia, abbiamo scoperto il Ristorante SA CARDIGA.

Aperto da quattro anni, da un ristoratore affermato e di successo, Alessandro Biagiotti che con il suo staff ci ha accolto con tutta la sua professionalità e con grande passione per il suo lavoro. Noi rimaniamo sempre colpiti quando incontriamo non solo grandi professionisti del settore ma anche atmosfere vere,  calde dove il proprietario sa farti sentire a casa , consigliandoti per il meglio senza mai diventare invadente:  Sa Cardiga è uno tra i migliori ristoranti che abbiamo provato ultimamente.

Il ristorante si presta per cerimonie, eventi ed occasioni speciali, grazie al bellissimo giardino dove  in estate si mangia all’aperto, dotato di un bellissimo forno a legna e alla veranda coperta, arredata come un salotto di una villa di campagna.

Curata e ampia, la sala interna, ci accoglie con un maestoso camino che scalda l’atmosfera nella stagione invernale e un’illuminazione che varia a seconda delle occasioni, realizzata grazie a 40 lampadari in rame che scendono dal soffitto, dal più piccolo al più grande: una bellissima idea dell’architetto che ha realizzato il ristorante!

La cucina è prettamente sarda, già dal nome del ristorante se ne ha la conferma, infatti  Sa Cardiga significa “La graticola” in sardo. Il proprietario ha voluto specializzarsi nella cucina sarda di terra, perciò troverete tutto ciò che la splendida regione propone di carne, formaggi, dolci e quant’altro, sapientemente presentati dallo Chef Andrea Catania.

Non perdete neanche uno degli antipasti, che ovviamente dovrete assaggiare in più volte perché sono numerosi,  tra cui segnaliamo: la CATALINA DI MANZO (una tartare di filetto di manzo irlandese a cubetti grandi, condita con sedano e pomodorini) la più buona che abbia mai assaggiato, davvero!; le “Morbidelle di manzo di carne chianina e melanzane”, piccole polpette che si sciolgono in bocca, una tira l’altra… e poi la Degustazione di Fiore sardo e salsiccia … gnam!

Tra i primi piatti, i nostri preferiti  sono sicuramente i “Malloreddus al ragù”: serviti nella forma di canestrato sardo con ragù di salsiccia e semi di finocchio … uno spettacolo per la vista e per il palato! Un’altra bontà, un po’ più invernale, è la “Polenta con salsicce e spuntature di maialino sardo”.

Tra i secondi ovviamente immancabile e buono come in Sardegna, il “maialino cotto al camino con patate e letto di pane carasau”; imperdibile anche la “Rosetta di agnello sardo con carciofi gratinati” e per la cacciagione segnaliamo la “pernice alla vernaccia d’Oristano con pomodori secchi e olive”.

Un elogio ai dolci ed in particolare alle SEADAS realizzate ad hoc: friabili, calde, con miele d’acacia e profumo di arancia. Buona anche la “tarte tatin di mele con gelato e vaniglia” e la “sinfonia di cheescake”. Per la frutta è impossibile fare a meno di ordinare per la bellezza e la bontà il “Giardino di frutta esotica e di stagione”.

Il Ristorante ha una  selezionata carta dei vini che si abbinano alla perfezione al menù proposto, tra cui: per le bollicine “Prosecco Conegliano  Valdobbiadene DOCG”, tra i rossi sardi Perdera Monica “Argiolas”, Turriga “Argiolas” , Cannonau “Dolianova” e per i veri intenditori il pregiatissimo Amarone “Dal Forno”.

Sa Cardiga, ristorante sardo a Roma, è un viaggio nei sapori e negli odori di una terra straordinaria come la Sardegna, immerso nel verde a pochi passi dal caos delle strade di Roma, è adatto a coppie, famiglie ed amici che sanno come soddisfare i propri palati!

Info e prenotazione: 06. 33225065

Sito web ufficiale Ristorante Sa Cardiga Roma

Rispondi