Save the date: 15 – 18 Settembre “Taste of Roma”


Taste of Roma è giunta alla sua quinta edizione, dal 15 al 18 settembre infatti Roma ospiterà l’evento enogastronomico tra i più seguiti d’Italia. La presentazione si è svolta ieri presso i Giardini Pensili dell’Auditorium Parco della Musica, un pic nic all’aria aperta dove è stata presentata la squadra che affronterà la sfida del 2016.

Mangiaroma è lieta di essere partner ufficiale anche quest’anno della manifestazione che si è prefissata l’obbiettivo di far conoscere l’enogastronomia stellata al maggior numero di persone. Taste of Roma infatti è stata capace di trasformare “piatti firmati” in cucina popolare, grazie a prezzi di vendita che variano tra i 5 e i 7 euro, ad eccezione delle “icone” che non superano i 10 euro.

Tredici chef dei migliori ristoranti della Capitale presenteranno le loro creazioni agli ospiti di Taste che potranno assaggiare i piatti e conoscere qualcuno dei loro segreti. I nomi presenti nelle cucine: Adriano Baldassarre (Tordomatto), Alba Esteve Ruiz (Marzapane Roma), Alessandro Narducci (Acquolina), Andrea Fusco (Giuda Ballerino), Angelo Troiani ( Il Convivio Troiani), Cristina Bowerman (Glass Hostaria), Daniele Usai ( Il Tino), Davide Del Duca ( Fernanda Osteria), Francesco Apreda (Imago all’Hassler), Giulio Terrinoni (Per me), Heinz Beck (La Pergola – Hotel Rome Cavalieri), Roy Caceres ( Metamorfosi) e Stefano Marzetti (Mirabelle Hotel Splendide Royal).

Una formula che ha confermato il suo successo negli anni e che per l’estate 2016 riserva tantissime sorprese. Prima tra tutte il Charity Restaurant: 4 chef Antony Genovese, Oliver Glowing, Gianfranco Pascucci e Massimo Viglietti saranno coinvolti nel menù di 4 portate. 6 euro a creazione mentre l’ultima costerà 10 euro. L’intero ricavato sarà devoluto in beneficenza a onlus ed associazioni, fra cui WWF Oasi per Terre dell’Oasi, un progetto di sviluppo sostenibile e di tutela della biodiversità.

Altra novità della quinta edizione La Vip Lounge, una terrazza in cui si potranno degustare ostriche e champagne grazie a “Stazione di Posta” che curerà l’area offrendo una selezione dei loro migliori cocktail e finger food preparati dallo chef Luigi Nastri.

Presente anche quest’anno l’Enoteca Troiani, vinai in Roma dal 1821, che si rinnova nei contenuti proponendo al pubblico oltre la ricca carta dei vini, anche una parte dedicata ai vini laziali, per omaggiare l’importante crescita qualitativa del vino della regione Lazio.

Si conferma il pagamento in sesterzi; l’antica moneta romana sarà l’unica moneta di scambio all’interno della manifestazione.
La sesterzi card potrà essere ricaricata presso le casse e i wine bar:
Standard 16,00 euro – consente l’accesso all’evento e alle attività interne
VIP 60,00 euro – consente l’accesso all’evento e alle attività interne con una serie di benefit aggiuntivi
Junior (13-18anni) 10,00 euro e Kids ( 5-13 anni) a 5,00 euro

Rispondi