Oroscopo 2018: come sei a tavola?


Noi di Mangiaroma non potevamo esimerci dal dedicare ai nostri affezionati clienti uno oroscopo 2018 che evidenzi i gusti culinari che caratterizzano i segni dello zodiaco.

L’oroscopo è a cura della giornalista e astrologa Livia Ciatti che ringraziamo per il suo contributo!

Vuoi sapere come conquistare un Gemelli? cosa preparare a cena alla suocera dei Pesci? come prendere per la gola un Sagittario?

Scopri il nostro oroscopo culinario….ogni mese amplieremo il tema per ogni segno, nel frattempo una breve infarinatura di tutti.

Ariete

Primo segno dello zodiaco, primo segno di fuoco ma poco amante dei primi piatti. Se volete fare contento un Ariete, che vede nel cibo il carburante indispensabile per ricaricare il suo corpo in perenne movimento, dimenticatevi le paste asciutte e buttatevi direttamente su abbondanti insalate che accompagnino succulenti secondi piatti. Vietate le portate vegetariane e vegane: gli Arieti amano il sapore forte della carne, anche cruda!

Toro

Con il secondo segno dello zodiaco è d’obbligo prestare attenzione quando si parla di cucina. In materia culinaria avete davanti il “Re dei fornelli”, il più grande intenditore di cibi raffinati che, però, non appesantiscano troppo il suo stomaco. Se avete intenzione di invitare un Toro a cena, evitate, prima di tutto, di fare le ore piccole: le 20.00, o le 12.30 se si tratta di un pranzo, possono essere degli orari idonei al primo segno di terra.

Gemelli

Che atmosfera frizzantina e allegra si respira con i Gemelli! Non è corretto parlare di vere e proprie cene con il primo segno di aria, trovo più idoneo organizzare divertenti party. Arricchite le vostre tavole di stuzzichini, tramezzini (ne vanno pazzi!), insalate di riso, patatine, e azzarderei anche una cucina orientale, stravagante, che riesca ad incontrare quel lato bizzarro, diverso e strambo tipico dei Gemelli. Con il famoso “segno doppio” preparatevi a feste ricche di chiacchiere, intrise di originalità, con uno stile tendente al moderno e portate di cibi freddi esposte in una location che avrà l’aspetto del fantasioso e dell’eccentricità.

Cancro

Quando abbiamo davanti un Cancro è bene ricordare una delle caratteristiche principali di questo segno: la pigrizia. Il che non vuol dire che non sia un amante della tavola, sia chiaro, anzi con il primo segno di acqua entriamo nella sfera della massima golosità! Certamente è auspicabile evitare pranzi o comunque pasti che prevedano sveglie mattutine. Queste, ricordatevelo, saranno davvero poco gradite.

Leone

Con il Re della foresta dimenticatevi sobrietà e semplicità in cucina, e mi raccomando lasciate libero il capotavola, non vorrete mica urtare il suo egocentrismo, vero? Che lo invitiate a casa o che vi rechiate nel suo regno, preparatevi ad assistere a tavole stracolme, straripanti e gremite di tantissime varietà di cibi, magari disposte a mo di buffet self service. Se volete fare colpo su di lui, la regola fondamentale sarà solo ed esclusivamente una: “melius abundare quam deficere!”.

Vergine

Con il secondo segno di terra entriamo nella sfera totale della perfezione che sfiora la maniacalità. Ecco perché difficilmente, se sarà lei a invitarvi a cena, si potranno degustare piatti troppo elaborati. La Vergine è così attenta all’ordine e alla pulizia che mal sopporterebbe una cucina disordinata e sottosopra.

Bilancia

Con la Bilancia entriamo nel mondo dell’eleganza e della raffinatezza pura, sia in cucina che al ristorante. Tutto deve essere elegante e ciò che più le sta a cuore, essendo il segno per eccellenza dell’armonia e della diplomazia, è creare quell’atmosfera e quell’ambiente in grado di mettere a proprio agio tutti. Nel suo regno vince la qualità più che la quantità, e la sua eterna indecisione, dettata da una spasmodica ricerca nel trovare un consenso collettivo, le farà evitare una cucina troppo articolata e particolare, per preferire, invece, cibi molto semplici.

Scorpione

Fantasia, originalità, stravaganza e creatività. Questi sono gli ingredienti principali di uno Scorpione ai fornelli. Mangia tanto e soprattutto cibi di ogni tipo e provenienza: il misterioso segno di acqua è privo di qualsiasi schizzinosità, assaggia e sperimenta tutte le prelibatezze culinarie, le più rare e particolari che possano esistere. È, infatti, un’ottima compagnia per viaggiare e provare piatti esotici, rari che spesso lasciano titubanti un po’ tutti. Pensiamo alla cucina asiatica che offre insetti fritti e caramellati, difficili da assaporare dalla maggior parte delle persone, ma non per uno Scorpione che, statene certi, avrà il coraggio di farlo.

Sagittario

L’ultimo segno di fuoco è una garanzia a tavola. Mangiare è fra le azioni primarie della sua giornata e la cosa più importante è che probabilmente ancora devono inventare qualcosa che non sia di suo gradimento. Bisogna dirlo, c’è una grande tendenza, in questo segno, a ritenersi un esperto e un intenditore raffinato di cibi e vini, ma per la gioia di molti, gli si può offrire qualsiasi cosa che degusterà con estremo entusiasmo.

Capricorno

Come tutti i segni di terra (Toro e Vergine), anche con il Capricorno assistiamo ad una vera e propria tecnica in cucina. Precisione, odio per gli sprechi, accuratezza, esattezza delle dosi e degli ingredienti, scrupolosità nella creazione di qualche pietanza, quasi avessimo davanti un meticoloso tecnico nel campo della gastronomia. Con lui non bisogna abbondare nelle quantità, è un segno estremamente parco, regolato, controllato, contenuto, tanto che la prima impressione che suscita all’esterno è proprio quest’aria impenetrabile e austera che, fortunatamente, riesce a buttare giù nell’intimità domestica, risultando, tra l’altro, un ottimo cuoco.

Acquario

Con l’Acquario l’anticonformismo è di casa, e lo è anche in cucina. È sicuramente l’unico segno dello zodiaco che riesce a gestire le più stravaganti improvvisazioni di amici e conoscenti a pranzo e a cena. La loro dimora è un rifugio per eccellenza dove poter trovare e godere di un’atmosfera all’insegna della condivisione e dell’amicizia, il valore ritenuto dagli Acquari come il principio cardine dell’esistenza umana. E non vi è bisogno di cibi troppo raffinati, per loro andrà benissimo una ricca insalata accompagnata da una fredda birra.

 

Pesci

Se vi sono diversi segni che fanno della fantasia e dell’originalità la loro arma vincente in cucina, è d’obbligo ammettere che, sotto questo punto di vista, i Pesci tengono in mano lo scettro. Il lato dolente arriva nell’organizzazione di pranzi e cene, vissute, dall’ultimo segno dello zodiaco, con grande ansia e agitazione. Primo fra tutti perché, da buon segno di acqua come il Cancro, è un emotivo e un ipersensibile, in secondo luogo perché ritrovarsi la casa invasa da molteplici persone non farebbe che ingigantire quel senso di caos che, già di natura, gli appartiene.

Rispondi