Atlas Coelestis: mangiando sotto le stelle 15


Ristorante Creativo a Roma Nord
L’Atlas Coelestis (dall’atlante astronomico di Flamsteed, primo direttore dell’Osservatorio di Greenwich), ubicato in una piccola area verde vicino via Trionfale, è un ristorante che si distingue per ambientazione,  cucina e per la filosofia: connubio tra gastronomia e birra fatta artigianalmente nel locale.

Mangiando all’Atlas Coelestis si ha come l’impressione di stare dentro un’enorme navicella spaziale: il soffito è un’immensa riproduzione della volta celeste, alle pareti sono appese giganti stampe di Telescopi ed immagini astronomiche, pianeti del Sistema Solare scendono dal soffito sopra al bancone ed infine lampadari a forma di navicelle spaziali illuminano l’ambiente.

Tra i primi piatti segnaliamo i Tagliolini di grano saraceno verza, patate, Valtellina Casera e Bitto e gli Gnocchi di patate con castagne,cavolo nero e frutti di mare.
Per i Secondi piatti particolarmente buona, per chi ama il genere, la Coscia d’anatra brasata crema di broccolo romano, salsa di fegatelli e pan di spezie, oppure più classica ma non meno invitante la Tartare di fassona piemontese della macelleria Zivieri. Sbizzarritevi anche con il pesce, pescato del giorno abbinato straordinariamente con pancetta di pata negra e mandarini.

I dolci, infine, sono l’ultima tentazione di questo percorso gastronomico, ce ne sono vari tra cui scegliere, il loro cavallo di battaglia è Elogio alla birra Shaula bock… vi lasciamo la curiosità di scoprire cosa sia…

Un ristorante a Roma Nord dal carattere forte, l’Atlas Coelestis, è un posto unico a Roma per location, ambientazione e qualità del cibo e delle birre offerte.

Adatto a giovani e a tutti coloro che vogliono mangiare bene e vivere un’atmosfera…spaziale!


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

15 commenti su “Atlas Coelestis: mangiando sotto le stelle

  • Anonymous

    cucina eccellente,distillati di gran livello addirittura il calvados…

  • giampiero

    carne eccellente, i dolci lasciano senza fiato e la cura del particolare e’ ai massimi livelli.

  • gastone

    quasi non sembra vero esista un posto cosi’ e’ davvero fantastico.

  • fabiano

    sono di Pescara ed una sera mi ci ha portato mio cugino; e’ il miglior posto in cui sia mai stato.

  • graziano

    E’ un posto che non dimentichi piu’, il contesto e’fantastico, la qualita’e la presentazione delle portate lasciano senza fiato; E’il massimo.

  • giuliano

    tutto straordinario, in cucina c’e’ sicuramente un mostro sacro, l’ ambiente e’ fantastico e la birra e’ birra….

  • ARTURO

    SPLENDIDA SORPRESA PER UN POSTO PARTICOLARE. CUCINA ECCEZIONALE ANCHE LA PIZZA DIVENTA DI GRAN LIVELLO, LA CARNE E I DOLCI POI……

  • Alfonso77

    Finalmente qualcosa di particolare. L’ Atlas abbatte i soliti contesti ed offre una cucina di gran livello, una birra fantastica, il tutto in un ambiente unico. L’ho trovato straordinario.

  • paolo

    Bellissimo locale, cucina raffinata e ottima, birra artigianale deliziosa….che volere di più?

  • Anonymous

    mammamia e’ fantastico. il tortino di baccala’, il maiale cucinato con la birra, i dolci sublimi la birra poi…. il contesto e’ particolarissimo e le persone che lavorano sono cordiali e ti mettono completamente a tuo agio. Un posto che una volta trovato non lasci piu’.

  • Anonymous

    RISTORANTE FANTASTICO…DA FUORI SEMBRA UN SEMPLICE CAPANNONE,MA UNA VOLTA ENTRATI RIMARRETE PIACEVOLMENTE SORPRESI!!OTTIMO IL CIBO…

  • cesco

    E’ un posto eccezionale, il tutto è curato nei minimi particolari, la birra superba le persone migliori di tutto ciò che propongono e la cucina sublime insieme al delirio dei dolci. Francesco

  • Anonymous

    Ristorante fantastico. Creativo quanto basta. Materie prime eccellenti, alcune rare. Una birra fatta in casa, proprio lì, di qualità eccelsa. Ed un servizio delicato, elegante ed amichevole. Uno di quei pochi posti dove tornerai di sicuro, dove sai subito che diventerà il tuo ristorante.

  • Carlo

    E con la bella stagione si gode un freschetto niente male! 🙂